Marzo in Galleria

UNA TAVOLA ROTONDA PER APPROFONDIRE IL PATRIMONIO DELLE MATRICI LIGNEE, MENTRE CONTINUANO PER TUTTO IL MESE DI MARZO LE VISITE GUIDATE ALLA MOSTRA-DOSSIER.

Una tavola rotonda dedicata ai risultati conseguiti nell’ambito del progetto di valorizzazione della preziosa raccolta di matrici lignee della Galleria Estense.

Sabato 18 marzo, alle ore 10.00, nella Sala dell’Oratorio, al piano terra del Palazzo dei Musei, avrà inizio una mattinata di studi per conoscere meglio il complesso lavoro di recupero, digitalizzazione e studio delle matrici, che ha portato all’allestimento della mostra-dossier in Galleria Estense (visitabile sino al 30 aprile prossimo).

Dopo i saluti di Martina Bagnoli, Direttrice delle Gallerie Estensi, e di Donata Levi, Presidente Fondazione Memofonte, la tavola rotonda prosegue con le relazioni dei conferenzieri: Marco Mozzo (Il progetto di recupero fra ricerca e divulgazione) e Maria Goldoni (Lo stato attuale delle conoscenze storico-critiche circa le matrici xilografiche della Galleria Estense: un aggiornamento rispetto al 1986), responsabili del progetto scientifico sulle matrici xilografiche della Galleria Estense di Modena; Maria Ludovica Piazzi (Manipolazioni e falsificazioni nelle matrici xilografiche Soliani-Barelli e Mucchi) e Chiara Travisonni (La xilografia emiliana tra Seicento e Settecento nelle raccolte di matrici lignee delle Gallerie Estensi), curatrici della mostra "Xilografie modenesi. Cinque secoli di stampa nelle matrici lignee della Galleria Estense": Elisabetta Silvestrini, docente presso l'Università La Sapienza di Roma (Etnografie, riflessioni, prospettive). Coordina la tavola rotonda David Landau, membro del Comitato scientifico del progetto sulle matrici lignee della Galleria Estense.

L'ingresso alla tavola rotonda è gratuito.

 

Continuano per tutto il mese di marzo le viste guidate alla mostra-dossier allestita in una sala della Galleria Estense, dedicata all’eccezionale collezione di matrici lignee provenienti dalle botteghe dei tipografi Soliani e Mucchi, attivi a Modena tra Seicento e Novecento (visitabile sino al 30 aprile 2017).

Le visite, organizzate dall'Ufficio Servizi Educativi delle Gallerie Estensi, propongono una serie di percorsi guidati sul tema per il pubblico, per le scuole e per le famiglie. 

Ecco il calendario di marzo.

Visite guidate alla mostra-dossier per il pubblico:

giovedì 16 marzo, ore 16.00 e ore 17.30;

domenica 19 marzo, ore 16.00 e ore 17.30;

giovedì 23 marzo, ore 16.00 e ore 17.30;

domenica 26 marzo, ore 16.00 e ore 17.30;

giovedì 30 marzo, ore 16.00 e ore 17.30. 

Per le famiglie è invece stato pensato un percorso-gioco che, partendo dall'illustrazione della mostra, porterà grandi e piccoli insieme a partecipare a giochi di società in voga tra Sei e Settecento alla corte estense. Questi giochi - come il Biribisso, Pela il chiù, o il Gioco dell'oca - sono ripresi fedelmente dalle matrici del fondo Soliani:

sabato 4 marzo, ore 16.00;

sabato 11 marzo, ore 10.00;

sabato 18 marzo, ore 10.00;

sabato 25 marzo, ore 16.00. 

I percorsi, a cura di Nunzia Lanzetta, saranno condotti da Paola Bigini, Andrea Mammola, Federica Muzzarelli.

Per prenotazioni: Paola Bigini, tel. 059 4395733 - paola.bigini@beniculturali.it 

I percorsi sono gratuiti.

Ingresso in Galleria Estense: 4 euro (biglietto intero); 2 euro (biglietto ridotto).

 

Per informazioni:

URP, tel. 059 4395707-714.

 

http://www.gallerie-estensi.beniculturali.it/galleria-estense/

 

Facebook: galleriaestensemodena/

Twitter: @GaEstense

Instagram: gallerie.estensi