AUTUNNO AI MUSEI CIVICI 2018

Archeologia e arte proposte al pubblico attraverso incontri, reading, musica, laboratori per bambini. Ai Musei Civici di Modena dal 20 ottobre al 2 dicembre 2018. Partecipazione libera e gratuita salvo diversamente indicato

PROGRAMMA COMPLETO (pdf)

 

Sabato 20 ottobre ore 17
Presentazione del volume “Fernando Malavolti. I diari delle ricerche 1935-1948”
a cura di Silvia Pellegrini e Cristiana Zanasi
Fernando Malavolti (1913 – 1954), archeologo, geologo, naturalista, aveva affidato la narrazione di 13 anni di ricerche pionieristiche a una serie di diari che oggi il Museo, grazie alla disponibilità di famiglia, pubblica integralmente.
Con Maria Bernabo’ Brea e Andrea Cardarelli. Letture di Santo Marino.

 

Domenica 21 Ottobre

Itinerario in Appennino sulle orme di Fernando Malavolti

Rupe di Pescale, Pietra di Bismantova, Fonti di Poiano, grotte nei gessi triassici

Uno dei percorsi più frequentati dallo studioso lungo la Val Secchia fra archeologia, geologia e speleologia guidato da Andrea Cardarelli, Stefano Lugli e Marco Malavolti, in collaborazione con Gruppo Speleologico G. Chierici (RE), Gruppo Speleologico Emiliano, Parco Nazionale dell’Appennino Tosco-Emiliano (solo se ci sta)

Prenotazione obbligatoria al numero 059 2033125

Info e modalità di partecipazione sul sito www.museicivici.modena.it

 

Giovedì 25 e venerdì 26 ottobre

"L’Occidente degli Eroi" Il Pantheon degli Estensi in Sant’Agostino a Modena (1662-1663) e la cultura barocca

Accademia Nazionale di Scienze Lettere e Arti

Un convegno internazionale per offrire alla città e al pubblico il punto di vista degli studi e della ricerca su questo luogo e sui temi culturali ad esso connessi, e l’illustrazione dei restauri appena conclusi.

Promosso da Accademia Nazionale di Scienze Lettere e Arti e Musei Civici di Modena

 

Giovedì 25 ottobre ore 19.30

Alle luci della sera

Sonia Cavicchioli, curatrice del convegno, guiderà il pubblico alla scoperta del Pantheon degli Estensi. 
A seguire cena a buffet ai Musei Civici in cui sarà possibile visitare in anteprima la mostra L'idea di un principe. Il “funeral teatro” di Francesco I d'Este.

Ingresso € 20

Prenotazione obbligatoria: palazzo.musei@comune.modena.it; T. 059 2033125.

 

Sabato 27 ottobre ore 10, 11.30, 15.30 e 17 e domenica 28 ore 15.30 e 17  

Visite guidate alla chiesa di Sant'Agostino

Prenotazione obbligatoria a partire dal 23 ottobre, palazzo.musei@comune.modena.it; T. 059 2033125.
Info e modalità di partecipazione al convegno e alle iniziative collaterali sul sito www.museicivici.modena.it

 

Domenica 28 ottobre ore 17

La verità è un lampo

Più luminosa del giorno, più terribile di un uragano. Racconti delicati e impetuosi ci accompagnano dentro fatti che possono apparire del tutto irreali, per poi scoprire che sono successi per davvero.

Narrazione per bambini e famiglie con Marco Bertarini

 

Mercoledì 31 ottobre ore 17 e 18,30

Halloween fra voci e ombre degli antichi Etruschi

Brividi garantiti nella sezione etrusca del Museo Archeologico per bambini coraggiosi (6 – 8 anni).

Al termine tradizionale dolcetto

Con Laura Parisini, Mediagroup98

Prenotazione obbligatoria al numero 059 2033125

 

Giovedì 1 novembre ore 17

Radicati nel movimento. Migrazioni e mobilità all'alba della civiltà europea

Un tema attuale come quello della mobilità viene intercettato seguendo il "viaggio" di tre individui che vissero fra 5000 e 3000 anni fa in un'Europa molto più mobile e interconnessa di quanto potremmo immaginare.

Con Claudio Cavazzuti

 

Sabato 3 novembre ore 17
Bellerofonte Castaldi (1581-1649). Estro e sregolatezza

Personaggio eterodosso, libero, laico e di animo ribelle, Bellerofonte Castaldi, grande artigiano modenese dello scrivere e comporre musica, corrisponde con Monteverdi, viaggia in Europa, compone testi poetici.
Concerto nell’ambito di Grandezze & Meraviglie, Festival Musicale Estense con brani vocali eseguiti da Paola Ventrella
E’ previsto un contributo di € 3

 

Domenica 4 novembre, ore 16.00 e 17.30
Racconti noir fra rituali funerari e culto dei defunti
Nella settimana di Halloween un percorso tracciato da reperti e filmati nelle sale dell’archeologia e dell’etnologia.
Con Laura Parisini, Mediagroup98

 

Domenica 11 novembre ore 16,30-18,30
A lezione di epigrafia nel Lapidario Romano dei Musei Civici
I caratteri, le abbreviazioni e le formule incise sulla pietra dei monumenti funerari romani diventano accessibili a tutti. Con Laura Parisini, Mediagroup98
Prenotazione obbligatoria al numero 059 2033125

 

Sabato 17 novembre ore 17
Luce e colori. La Gipsoteca ritrovata
La Gipsoteca Graziosi si presenta al pubblico rinnovata anche grazie al contributo degli Amici dei musei e della famiglia Welker, che in memoria di Frithjof Welker ha sostenuto il restauro dei dipinti a cura di Cristina Verbini, prematuramente scomparsa.

Con il giovane tenore Gerardo Fabiani, Istituto Superiore di Studi Musicali “O. Vecchi-A. Tonelli”
In collaborazione con Unipol-Sai e Assicoop Modena & Ferrara

 

Domenica 18 novembre ore 17
Alla scoperta di un tesoro poco conosciuto: gli strumenti scientifici del Museo Civico d’arte
Un astrolabio, numerosi orologi solari, strumenti matematici e globi, il grande banco per esperienze sull’elettromagnetismo di Ampère, un accendino a idrogeno, un orologio elettrico perpetuo e un bellissimo modello di mulino azionato da una macchina a vapore: sono alcuni degli straordinari strumenti conservati dal Museo e illustrati da Paolo Brenni.


Alle ore 15-17 e 16.30-18.30 "Lo Scienziato al gabinetto di fisica! Sperimentiamo la fisica al museo"
Il Museo si trasforma in un vero e proprio laboratorio scientifico dove realizzare tanti esperimenti. In quanti modi si può far muovere, per esempio, una girandola? Lo scopriremo osservando gli strumenti che hanno fatto la storia della fisica e sperimentando diverse forme di energia.
Visita e laboratorio per bambini dagli 8 ai 12 anni a cura di Pleiadi Emilia
Prenotazione obbligatoria al numero 059 2033125

 

Sabato 24 novembre ore 17
Dal 3D al Gis. Nuove tecnologie per l’archeologia
Al termine del corso per studenti universitari e pubblico (Museo Archeologico 20-23 novembre), l’Associazione Culturale Minerva illustra le tecnologie che ormai accompagnano ogni ricerca archeologica e mostra i modelli 3D di reperti del Museo elaborati durante il corso.
Con Tommaso Sacconi

 

Domenica 25 novembre ore 17
I bianchi in tavola. Il servizio d’Este-Ungheria e altre maioliche del Museo Civico d’Arte di Modena
La rivoluzione stilistica dei “bianchi di Faenza” a partire dalla metà del XVI secolo rappresentò una netta inversione di tendenza rispetto alla ricchezza decorativa e cromatica che aveva caratterizzato la produzione in maiolica fino a quel momento. A parlare del nuovo stile dei “bianchi” in Italia e in Europa e di alcuni esemplari del Museo di Modena è Valentina Mazzotti.
Alle ore 16 "Tra pieni e vuoti. I Bianchi di Faenza"
Dopo una breve visita in museo i partecipanti giocheranno a realizzare manufatti ispirati alla tecnica del decoro a traforo che, partendo dai “Bianchi di Faenza”, caratterizza, con varianti e modifiche, tante produzioni ceramiche successive.
Laboratorio per adulti e ragazzi dai 12 anni in su a cura del MIC, Museo Internazionale delle Ceramiche in Faenza – Giocare con la ceramica
Prenotazione obbligatoria al numero 059 2033125

 

Sabato 1 dicembre ore 17
Arslantepe, la “collina dei leoni”. La nascita dello Stato e del potere laico.  

Pluridecennali ricerche archeologiche nel sito di Arslantepe, a poca distanza dall’Eufrate, tra le montagne dell’Anatolia sud-orientale, hanno messo in luce il più antico esempio finora noto di un complesso palaziale in mattoni crudi (IV millennio a.C.) straordinariamente ben conservato, che svela l'origine delle prime forme di società statuali. A parlarne è Marcella Frangipane, archeologa di fama internazionale e direttrice della missione archeologica italiana in Anatolia dell'Università Sapienza di Roma.  

 

Domenica 2 dicembre ore 17
Presentazione del volume “Memorie di guerra dell’Africa Orientale 1935-1936” a cura di Elisabetta Bazzani
La pubblicazione del diario di Luigi Bazzani, soldato di fanteria con mansioni di telegrafista, grazie alla volontà della figlia di rendere pubblica questa testimonianza autografa, accompagna la donazione di documenti e oggetti a lui appartenuti che andranno ad arricchire le raccolte del Museo del Risorgimento.
Introduzione storica sul colonialismo italiano in Africa a cura di Irma Taddia. Letture di Santo Marino.

 

Mostre
L'idea di un principe. Il “funeral teatro” di Francesco I d'Este
26 ottobre-2 dicembre 2018

 

INFO
Musei Civici, Palazzo dei Musei Largo Porta Sant’Agostino, 337 41121 Modena
musei.civici@comune.modena.it
www.museicivicimodena.it

SEGUICI SU FB museicivicimodena

 

ORARI SALE ESPOSITIVE
martedì – venerdì: 9.00 – 12.00
sabato, domenica e festivi: 10.00 – 13.00 e 16.00 – 19.00
lunedì chiuso

 

Caffetteria dei Musei sempre aperta